Assistenza > Assistenza tecnica > Guide rapide > Come posizionare il router

Come posizionare il router

Tutorial
Configurazione router
Configurazioni smartphone
Altri Servizi

Per sfruttare al meglio la tua connessione cerca di collegare il modem-router alla prima presa telefonica (presa primaria/principale) e, contemporaneamente, nella posizione più centrale possibile dell’abitazione. Scegli inoltre una posizione che goda di una buona visibilità per tutti gli ambienti della casa e, allo stesso tempo, per tutti i vari dispositivi che solitamente utilizzi.

La presa principale è il primo punto utile di ingresso dalla strada. In caso di nuove linee solitamente il tecnico, durante l’attivazione del servizio, ti indica qual è la presa principale a cui connettere il modem. Se il tuo impianto telefonico invece ha diverso tempo, o in precedenza hai avuto altri operatori, è possibile che il modem-router non sia collegato sulla presa principale. In questo caso ti consigliamo, tramite il supporto di un elettricista, di individuare la prima presa e collegare il modem-router su questa. Infatti, posizionando il router su una presa secondaria, è possibile si generino problematiche strettamente legate all’impianto interno con un conseguente calo del segnale.

Ti ricordiamo che Intred garantisce il corretto funzionamento del servizio fino alla presa principale.





Una volta identificata la posizione ideale per il modem-router devi possibilmente collocare il modem distante dagli altri dispositivi elettronici e ad almeno un metro di altezza da terra, in un punto in cui il segnale raggiunga tutti i locali con il minor numero di ostacoli possibile. Se ad esempio il segnale wireless deve passare attraverso muri spessi di cemento armato o strutture metalliche, questi possono attenuare o impedire l’adeguata propagazione del segnale, ostacolando di fatto la comunicazione tra i dispositivi connessi e il modem-router, con il risultato di una connettività debole o assente.

Se hai un'abitazione di grandi dimensioni o disposta su più piani, è normale che il router non riesca a coprire tutti i punti dell'abitazione. In questo caso è possibile acquistare in commercio dei dispositivi (Wi-Fi Extender/Repeater) che hanno lo specifico compito di prendere il segnale e rilanciarlo nei punti più distanti. Tieni sempre conto che il segnale che giunge al repeater deve essere forte altrimenti, se già al repeater arriva un segnale debole, questo diventerà ancora più debole dopo il rilancio. Per la scelta del dispositivo più adatto alle tue esigenze ti invitiamo a chiedere direttamente al venditore presso il quale hai intenzione di acquistare il dispositivo.





I dispositivi elettronici che generano più interferenze sul segnale wireless sono forni a microonde, telefoni cordless e trasmettitori wireless audio/video.

Se il segnale risulta disturbato puoi fare una prova spegnendo uno alla volta questi dispositivi e, se il segnale migliora, cerca di spostarli lontano dal modem-router. Se il segnale continua ad essere disturbato, è possibile che il canale di trasmissione wireless sul quale il modem-router sta trasmettendo sia interferito. Potrebbe quindi essere necessario eseguire un cambio del canale di trasmissione. In questo caso accedi al pannello di configurazione del router e impostare il canale trasmissivo più libero.





Evita infine di posizionare il router vicino a muri esterni e/o a finestre, chiuso all'interno di scaffali o mobili, vicino a fonti di calore, come ad esempio termosifoni, o in stanze piccole e chiuse. Il router infatti in questo caso potrebbe surriscaldarsi eccessivamente causando un malfunzionamento del dispositivo stesso o una perdita del segnale.

Tieni conto che la presenza di molti dispositivi vicini tra di loro (Smart TV, tablet, smartphone) e tutti connessi contemporaneamente, può generare interferenza tra i dispositivi stessi. Se state utilizzando in più persone la connessione wireless, da diversi dispositivi vicini, è possibile che si generino delle interferenze che causano un degrado delle prestazioni wireless.





La banda totale a disposizione sulla tua connessione viene inoltre condivisa tra i vari dispositivi che navigano. Di conseguenza l'utilizzo in contemporanea di molti dispositivi riduce la velocità con cui i dispositivi stessi navigano.

Se dei dispositivi stanno gia utilizzando un quantitativo di banda, eseguire un test di velocità dagli altri, porterà quindi ad avere dei risultati inferiori rispetto alle reali capacità della tua linea.





Ti consigliamo infine di utilizzare dispositivi con schede Wi-Fi di ultima generazione o comunque aggiornate alle versioni più recenti. Le schede Wi-Fi sono schede elettroniche inserite all'interno di PC, tablet e smartphone che permettono di connettersi alla rete anche tramite Wi-Fi. Un dispositivo datato, o non perfettamente performante, infatti, può ridurre le prestazioni di navigazione e la connessione potrebbe risultare lenta.

In alternativa, per i dispositivi più datati o per i quelli che necessitano di molta banda e stabilità, come ad esempio le console o le Smart TV, puoi effettuare una connessione al router tramite cavo ethernet in modo da escludere tutte le problematiche sopra descritte.